Integrando le fonti ufficiali, l’analisi di una inedita e poderosa collezione di carteggio commerciale di origine toscana ha consentito di ricostruire le vicende politiche e sanitarie della città di Genova tra il 1383 e il 1401 e di mettere in evidenza il loro impatto sulle attività economiche degli operatori genovesi e forestieri presenti in città. Lo studio evidenzia il ruolo decisivo dei fattori extra-economici sulle scelte operative e sui risultati economici delle aziende: la conoscenza e l’informazione diffusa su questi fattori (epidemie, guerre), infatti, definisce e condiziona l’agire razionale dell’operatore economico del basso Medioevo, dei mercanti toscani in primo luogo.

Economia e peste a Genova alla fine del Trecento attraverso il carteggio Datini

GIAGNACOVO, Maria
2000

Abstract

Integrando le fonti ufficiali, l’analisi di una inedita e poderosa collezione di carteggio commerciale di origine toscana ha consentito di ricostruire le vicende politiche e sanitarie della città di Genova tra il 1383 e il 1401 e di mettere in evidenza il loro impatto sulle attività economiche degli operatori genovesi e forestieri presenti in città. Lo studio evidenzia il ruolo decisivo dei fattori extra-economici sulle scelte operative e sui risultati economici delle aziende: la conoscenza e l’informazione diffusa su questi fattori (epidemie, guerre), infatti, definisce e condiziona l’agire razionale dell’operatore economico del basso Medioevo, dei mercanti toscani in primo luogo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/7378
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact