Il ‘tempo sospeso’: suggestioni letterarie nella lettura del Protovangelo di Giacomo, 18, 2-3