Una legittimità minacciata: i diritti (im)propri dell’uomo