L’articolo tratta dell’azione di disconoscimento di paternità in caso di fecondazione artificiale eterologa, che appare particolarmente problematico se il padre abbia dato il proprio consenso a questa tecnica di inseminazione artificiale. Dopo una disamina della giurisprudenza di merito, di legittimità e costituzionale, la situazione italiana viene messa a confronto con il modello svizzero, austriaco e tedesco.

L’azione di disconoscimento di paternità e la fecondazione artificiale eterologa

VARANESE, Giovanni
2004

Abstract

L’articolo tratta dell’azione di disconoscimento di paternità in caso di fecondazione artificiale eterologa, che appare particolarmente problematico se il padre abbia dato il proprio consenso a questa tecnica di inseminazione artificiale. Dopo una disamina della giurisprudenza di merito, di legittimità e costituzionale, la situazione italiana viene messa a confronto con il modello svizzero, austriaco e tedesco.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/8107
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact