Globalizzazione e media elettronici: il mondo come "teatro globale"