Il contratto preliminare ad effetti anticipati. un inquadramento problematico