Per una filosofia dei diritti dell'uomo: il contributo dell'antropologia