Il piacere della violenza. Esposizione televisiva, gratificazioni del pubblico e pratiche di fruizione