By adopting the legislative decree n. 19/1999, the Italian legislator implemented the structural re-organisation of the central institution of the Italian public system of scientific research. The work reviews the most recent regulation about the CNR and highlights the positive aspects of the reform and those rising some perplexity. The innovations introduced by Law 168/1989, which extended the Agency's autonomy and provided for its restructuring, are first taken into consideration. However, this gave rise to contradictions and ambiguities that had a negative impact on the effectiveness of its implementation. The author then examines the reforming intervention initiated by art. 14 of law 59/1997 and, after recalling the previous structural organisation of the CNR, goes on to analyse the innovations due to legislative decree 19/1999, through the analysis of the following aspects: the legal nature of the CNR; its functions; organisation; control and financing of research bodies; reorganisation of the scientific network. In conclusion, it stresses a number of relevant aspects of the reform: the attribution of legal personality distinct from the State; the extension of the constitutional guarantee of autonomy; the new organisational scheme; the new forms of financing and self-financing; the simplification of accounting and financial management.

Con il d.lg. 19/1999 il legislatore italiano ha attuato il riordino organizzativo e strutturale dell'istituzione centrale del sistema pubblico della ricerca scientifica; il lavoro ripercorre le più recenti vicende normative del CNR e pone in risalto gli aspetti maggiormente positivi della riforma e quelli che suscitano qualche perplessità. Vengono dapprima prese in considerazione le innovazioni introdotte con la l. 168/1989, che aveva ampliato l'autonomia dell'Istituto e aveva provveduto ad una sua ristrutturazione, dando però vita a contraddizioni e ambiguità che avevano inciso negativamente sull'efficacia in sede attuativa. L'A. esamina poi l'intervento riformatore avviato con l'art. 14 l. 59/1997 e, dopo avere ricordato la precedente organizzazione strutturale del CNR, approfondisce l'analisi delle novità dovute al d.lg. 19/1999, attraverso l'analisi dei seguenti aspetti: la natura giuridica del CNR; le funzioni; l'organizzazione; il controllo e il finanziamento degli enti di ricerca; il riordino della rete scientifica. Conclusivamente, sottolinea alcuni aspetti di rilevante interesse della riforma: l'attribuzione di personalità giuridica distinta dallo Stato; l'estensione della garanzia costituzionale di autonomia; il nuovo schema organizzativo; le nuove forme di finanziamento e autofinanziamento; la semplificazione della gestione contabile e finanziaria.

Il nuovo Consiglio nazionale delle ricerche: meriti e limiti di una riforma a lungo attesa

CAROLI CASAVOLA, Hilde
1999

Abstract

Con il d.lg. 19/1999 il legislatore italiano ha attuato il riordino organizzativo e strutturale dell'istituzione centrale del sistema pubblico della ricerca scientifica; il lavoro ripercorre le più recenti vicende normative del CNR e pone in risalto gli aspetti maggiormente positivi della riforma e quelli che suscitano qualche perplessità. Vengono dapprima prese in considerazione le innovazioni introdotte con la l. 168/1989, che aveva ampliato l'autonomia dell'Istituto e aveva provveduto ad una sua ristrutturazione, dando però vita a contraddizioni e ambiguità che avevano inciso negativamente sull'efficacia in sede attuativa. L'A. esamina poi l'intervento riformatore avviato con l'art. 14 l. 59/1997 e, dopo avere ricordato la precedente organizzazione strutturale del CNR, approfondisce l'analisi delle novità dovute al d.lg. 19/1999, attraverso l'analisi dei seguenti aspetti: la natura giuridica del CNR; le funzioni; l'organizzazione; il controllo e il finanziamento degli enti di ricerca; il riordino della rete scientifica. Conclusivamente, sottolinea alcuni aspetti di rilevante interesse della riforma: l'attribuzione di personalità giuridica distinta dallo Stato; l'estensione della garanzia costituzionale di autonomia; il nuovo schema organizzativo; le nuove forme di finanziamento e autofinanziamento; la semplificazione della gestione contabile e finanziaria.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/7233
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact