IL POTERE DEL LINGUAGGIO E LE NARRATIVE PROCESSUALI