La responsabilità nella relazione comunicativa