L'interpretazione della costituzione tra positivismo giuridico della modernità e stato di sicurezza