Per una antropologia filosofico-politica del diritto all’educazione: primi spunti