Per la qualità delle conoscenze giuridiche, tra nostalgia e tutela dei diritti