La resistenza degli interessi sensibili nella nuova disciplina della conferenza di servizi