Obiettivo di questo contributo è fornire una lettura non stereotipata dell’Albania, generalmente ancorata all’immagine epica di “terra del passato” e ben poco proiettata nello scenario socioeconomico e geopolitico attuale e futuro. Il tentativo viene svolto a partire da un’operazione di recupero degli studi regionali italiani sull’Albania avviati in epoca fascista e per lungo tempo trascurati. L’articolo intende quindi applicare al territorio albanese una metodologia di ricerca che muove dalle rappresentazioni dei geografi italiani, e in particolare dalle fotografie di paesaggio scattate da Aldo Sestini durante le sue missioni scientifiche, per proporre nuovi itinerari di lettura del paesaggio attuale, orientati sia ad una proposta turistico culturale sia ad una riflessione critica sull’impatto territoriale e paesaggistico del cambiamento socioeconomico messo in atto in Albania nel corso dell’ultimo secolo.

Dalle esplorazioni geografiche al turismo virtuale: l’Albania rivisitata sulle orme di Aldo Sestini

MEINI, Monica
2012

Abstract

Obiettivo di questo contributo è fornire una lettura non stereotipata dell’Albania, generalmente ancorata all’immagine epica di “terra del passato” e ben poco proiettata nello scenario socioeconomico e geopolitico attuale e futuro. Il tentativo viene svolto a partire da un’operazione di recupero degli studi regionali italiani sull’Albania avviati in epoca fascista e per lungo tempo trascurati. L’articolo intende quindi applicare al territorio albanese una metodologia di ricerca che muove dalle rappresentazioni dei geografi italiani, e in particolare dalle fotografie di paesaggio scattate da Aldo Sestini durante le sue missioni scientifiche, per proporre nuovi itinerari di lettura del paesaggio attuale, orientati sia ad una proposta turistico culturale sia ad una riflessione critica sull’impatto territoriale e paesaggistico del cambiamento socioeconomico messo in atto in Albania nel corso dell’ultimo secolo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11695/5396
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact