Il 'Caso Spanner': Sadomasochismo, corpi e potere