Alcune considerazioni sull'omicidio: una prospettiva darwiniana