Il presente lavoro analizza l’evoluzione della disciplina inerente l’attività dell’agente di commercio e del mediatore; in special modo la disapplica- zione dell’obbligo dell’iscrizione al ruolo,stabilito dalla normativa europea, e le problematiche legate al mancato pagamento del compenso spettante a tali prestatori d’opera.

L’attività dell’agente di commercio e del mediatore: tra privilegi corporativi, concorrenza e «crisi di identità»

TULLIO, Loredana
2013

Abstract

Il presente lavoro analizza l’evoluzione della disciplina inerente l’attività dell’agente di commercio e del mediatore; in special modo la disapplica- zione dell’obbligo dell’iscrizione al ruolo,stabilito dalla normativa europea, e le problematiche legate al mancato pagamento del compenso spettante a tali prestatori d’opera.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/5007
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact