Nuovi fallimenti e regime transitorio nel rimpianto di un legislatore inerte