"Vincenzo Borghini, Lelio Torelli e l'Accademia del disegno di Firenze: alcune considerazioni"