Nella giurisprudenza sollecitata dai recenti ‘casi’ finanziari si prospettano – ponendo in termini originali i problemi di sistemazione della legislazione ‘nuova’ nel sistema privatistico – contrasti e difficoltà applicative in ordine, tra l’altro, alle conseguenze giuridiche della violazione degli obblighi imposti dalla legge agli intermediari finanziari (e in primo luogo degli obblighi di informazione), ai casi di invalidità del contratto e alla conformazione del rapporto tra intermediario e cliente in sede regolamentare (ed alla conseguente esigenza di specificarne un fondamento legislativo), nel tentativo di individuare, tra interpretazione e prospettive di riforma, i più adeguati meccanismi di tutela. Lo scritto elabora le problematiche applicative concernenti la responsabilità degli intrmediari finanziari e il regime di validità dei contratti stipulati con i risparmiatori nella giurisprudenza susseguente gli scandali finanziari verificatisi negli anni 2000, muovendo da una pronuncia del Tribunale di Firenze in materia di nullità degli ordini di acquisto in caso di insussistenza del contratto quadro

Disciplina dell'intermediazione finanziaria e nullità degli ordini di acquisto (in mancanza di contratto quadro): una ratio decidendi e troppi obiter dicta

BARENGHI, Andrea
2007

Abstract

Nella giurisprudenza sollecitata dai recenti ‘casi’ finanziari si prospettano – ponendo in termini originali i problemi di sistemazione della legislazione ‘nuova’ nel sistema privatistico – contrasti e difficoltà applicative in ordine, tra l’altro, alle conseguenze giuridiche della violazione degli obblighi imposti dalla legge agli intermediari finanziari (e in primo luogo degli obblighi di informazione), ai casi di invalidità del contratto e alla conformazione del rapporto tra intermediario e cliente in sede regolamentare (ed alla conseguente esigenza di specificarne un fondamento legislativo), nel tentativo di individuare, tra interpretazione e prospettive di riforma, i più adeguati meccanismi di tutela. Lo scritto elabora le problematiche applicative concernenti la responsabilità degli intrmediari finanziari e il regime di validità dei contratti stipulati con i risparmiatori nella giurisprudenza susseguente gli scandali finanziari verificatisi negli anni 2000, muovendo da una pronuncia del Tribunale di Firenze in materia di nullità degli ordini di acquisto in caso di insussistenza del contratto quadro
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/3500
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact