The public funding of religious denominations, organized through the action of two different instruments (distribution of allowances arising from eight per thousand of income tax of individual citizens and use of tax deductible donations), is manifesting various criticalities, especially in relation to the constitutional principles of equality and secular State. In particular, a recent report of the Court of Auditors has highlighted several concerns and reservations about the practicalities of eight per thousand, given that it has come to favor only a few confessional entities, that are beneficiaries of public financial support, while other religious groups (with a considerable social importance) are marginalized

Il finanziamento pubblico delle confessioni religiose, organizzato sull’operatività di due differenti strumenti (ripartizione delle quote derivanti dall’otto per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e utilizzo delle erogazioni liberali fiscalmente deducibili), sta manifestando diverse criticità, soprattutto in relazione ai principi costituzionali di uguaglianza e di laicità dello Stato. In particolare, una recente relazione della Corte dei Conti ha evidenziato diverse perplessità e riserve in ordine al funzionamento concreto dell’otto per mille, nella misura in cui esso ha finito per favorire solo pochissimi soggetti confessionali, beneficiari del sostegno finanziario pubblico, e marginalizzando gruppi religiosi dotati di un significativo rilievo sociale

Interventi pubblici a sostegno del fenomeno religioso e rispetto della legalità costituzionale. Il sistema dell'otto per mille all'esame della Corte dei Conti

Parisi Marco
2015-01-01

Abstract

Il finanziamento pubblico delle confessioni religiose, organizzato sull’operatività di due differenti strumenti (ripartizione delle quote derivanti dall’otto per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e utilizzo delle erogazioni liberali fiscalmente deducibili), sta manifestando diverse criticità, soprattutto in relazione ai principi costituzionali di uguaglianza e di laicità dello Stato. In particolare, una recente relazione della Corte dei Conti ha evidenziato diverse perplessità e riserve in ordine al funzionamento concreto dell’otto per mille, nella misura in cui esso ha finito per favorire solo pochissimi soggetti confessionali, beneficiari del sostegno finanziario pubblico, e marginalizzando gruppi religiosi dotati di un significativo rilievo sociale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11695/2030
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact