Il virtuale nel reale: il caso del Foro di Augusto