La legge quadro non minaccia la competenza piena delle regioni nella materia del turismo