Recensione al volume: M. ASCOLI, L'interpretazione delle leggi