Perché il linguaggio delle amministrazioni costituisce un problema importante? Quando l’amministrazione per comunicare usa formule che essa soltanto è in grado di capire e che nel loro insieme individuano un “codice scritto formale” (senza aver nulla di tecnico-specialistico), sta di fatto negando al cittadino l’informazione. E quindi, con l’informazione, nega la possibilità di partecipare all’esercizio di un potere, quello democratico (Max Weber). La lingua è un mezzo della democrazia: l’uso disfunzionale di una lingua può escludere dalla comunicazione buona parte dei destinatari (gli amministrati).

Sergio Lubello, La lingua del diritto e dell'amministrazione, Il Mulino, 2017

HILDE CAROLI CASAVOLA
2018

Abstract

Perché il linguaggio delle amministrazioni costituisce un problema importante? Quando l’amministrazione per comunicare usa formule che essa soltanto è in grado di capire e che nel loro insieme individuano un “codice scritto formale” (senza aver nulla di tecnico-specialistico), sta di fatto negando al cittadino l’informazione. E quindi, con l’informazione, nega la possibilità di partecipare all’esercizio di un potere, quello democratico (Max Weber). La lingua è un mezzo della democrazia: l’uso disfunzionale di una lingua può escludere dalla comunicazione buona parte dei destinatari (gli amministrati).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/95383
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact