Il lavoro mette in luce il contributo dei Quaderni di spese di casa, registri contabili nei quali venivano segnate le spese sostenute in contanti per le diverse esigenze del ménage domestico, sia per ricomporre in modo attendibile, sotto l’aspetto qualitativo e quantitativo, i consumi alimentari del ceto mercantile tardo medievale, sia per tentare una definizione della tavola dei ceti subalterni.

Due "alimentazioni" del basso Medioevo: la tavola dei mercanti e la tavola dei ceti subalterni

GIAGNACOVO, Maria
1997

Abstract

Il lavoro mette in luce il contributo dei Quaderni di spese di casa, registri contabili nei quali venivano segnate le spese sostenute in contanti per le diverse esigenze del ménage domestico, sia per ricomporre in modo attendibile, sotto l’aspetto qualitativo e quantitativo, i consumi alimentari del ceto mercantile tardo medievale, sia per tentare una definizione della tavola dei ceti subalterni.
88-00-72228-8
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11695/13868
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact