The research project aims at investigating the current perspectives of literature in the digital era. The main objective of the research, therefore, is linked to investigating what are the possibilities of a digital literature is today, how it evolves in writing, in the medium, in the style, in the narrative techniques, in the strategies for spreading in the web, up to the multifaceted world of social media, meant as set of channels of literary experimentation. The thesis aims at answering a strictly post-contemporary question: if the medium changes, does the literary product change too? In order to answer this question, the research goes through an analysis of Italo Calvino’s thinking, considered as he is an eclectic writer, an essayist, journalist and novelist who explored new forms of style and language in the perspective of a literature of the future. Starting from a theoretical reflection, Calvino’s literary and extra-literary communication is analysed from the 40s to Calvino’s higher consciousness 80s years, passing by works such as The marrow of the lion, The challenge to the labyrinth, Cybernetics and ghosts and so on, getting to the three chapters dedicated to the research’s core topic : the relationship between the literary content of Calvino's Lezioni Americane and digital and Internet innovation, also meant as an investigation about web writing development, a new way of writing on the Internet. In this perspective, the research casts some of the most prominent critics of Calvino's thinking, including Marina Paino and Francesca Bernardini Napoletano, An accurate study is dedicated to the relationship between Italo Calvino and mathematics, thanks to the study of the sources by Gabriele Lolli and Giancarlo Rota. For the research project, among the major authors are mentioned Alessandro Lucchini and Paolo Massari and many others, cited as theoretical sources of literature's historical evolution in the web and in digital era. Another topic of investigation challenges the topic of today literature quality, following its inevitable contamination with new media and the possible loss of value in the transition from paper to digital and from paper to the web. The main bibliographic sources are, besides Calvino's works: Alessandro Lucchini, who studied the correlation between American lessons and the web, Gino Roncaglia, who is an expert in literature in the digital field, not forgetting Jakob Nielsen and Ted Nelson, who are the cornerstones regarding hypertext and change in Internet reading, to whom an entire chapter is dedicated. Further digging, through the main source of Paolo Massari, is dedicated to Twletteratura and novels born on Facebook with a literary contribution from readers, acting as active participants.

Il progetto di ricerca si prefigge di indagare le attuali prospettive di letteratura nell’era digitale. L’obiettivo principale di ricerca è quindi legato all’indagine delle modalità entro cui oggi una letteratura digitale sia possibile, a come essa si evolva nella scrittura, nel mezzo, nello stile, nelle tecniche narrative, nelle strategie per la divulgazione in rete, fino ad approdare allo sfaccettato mondo dei social media, intesi come strumenti di sperimentazione letteraria. La tesi si prefigge di rispondere a un interrogativo strettamente post-contemporaneo: se cambia il mezzo cambia anche il prodotto letterario? Per rispondere a questo quesito si è passati attraverso un’analisi del pensiero teorico di Italo Calvino, ritenuto scrittore eclettico, testimone in qualità di saggista, giornalista e romanziere dell’esplorazione di nuove forme di stile e di linguaggio nella prospettiva di una letteratura del futuro. Partendo da una riflessione di tipo teorico, si analizza la comunicazione letteraria ed extra letteraria in Calvino, in un iter che va dagli Anni ‘40 ai più consapevoli Anni ’80, passando da saggi quali Il midollo del leone, La sfida al labirinto, Cibernetica e fantasmi e via discorrendo, fino ad approdare al principale argomento di ricerca al quale sono stati dedicati tre capitoli: il rapporto tra il contenuto letterario espresso nell’opera di Italo Calvino Lezioni Americane e l’innovazione digitale e della rete internet, intesa anche come indagine sullo sviluppo del web writing, nuova modalità di scrivere nella rete. In questa prospettiva nella ricerca si innestano gli autori critici del pensiero di Calvino, tra cui Marina Paino e Francesca Bernardini Napoletano. Un accurato approfondimento è dedicato al rapporto tra Italo Calvino e la matematica, grazie allo studio delle fonti di Gabriele Lolli e Giancarlo Rota. Per il progetto di ricerca tra i principali autori di riferimento sono menzionati Alessandro Lucchini e Paolo Massari e molti altri, citati come fonti teoriche dell’evoluzione storica della letteratura nell’era del web e del digitale. Altro tema di indagine è stato interrogarsi sulla qualità della letteratura al giorno d’oggi, in seguito alla sua inevitabile contaminazione con i nuovi media e la possibile perdita di valore nel passaggio dal cartaceo al digitale e dal cartaceo al web. Le principali fonti bibliografiche sono accanto a tutta la saggistica di Calvino, Alessandro Lucchini, come studioso della correlazione tra Lezioni Americane e il web, Gino Roncaglia, in qualità di esperto di letteratura in ambito digitale, senza trascurare i capisaldi rispettivamente dell’ipertesto e del cambiamento della dimensione della lettura nella rete, alla quale è stato dedicato un intero capitolo, quali Jakob Nielsen e Ted Nelson. Un'ulteriore indagine è dedicata alla Twletteratura e ai romanzi nati su Facebook con un contributo letterario da parte dei lettori, intesi come partecipatori attivi tramite la principale fonte di Paolo Massari.

Istanze e prospettive di letteratura nell'era digitale

Buffo, Silvia
2021

Abstract

Il progetto di ricerca si prefigge di indagare le attuali prospettive di letteratura nell’era digitale. L’obiettivo principale di ricerca è quindi legato all’indagine delle modalità entro cui oggi una letteratura digitale sia possibile, a come essa si evolva nella scrittura, nel mezzo, nello stile, nelle tecniche narrative, nelle strategie per la divulgazione in rete, fino ad approdare allo sfaccettato mondo dei social media, intesi come strumenti di sperimentazione letteraria. La tesi si prefigge di rispondere a un interrogativo strettamente post-contemporaneo: se cambia il mezzo cambia anche il prodotto letterario? Per rispondere a questo quesito si è passati attraverso un’analisi del pensiero teorico di Italo Calvino, ritenuto scrittore eclettico, testimone in qualità di saggista, giornalista e romanziere dell’esplorazione di nuove forme di stile e di linguaggio nella prospettiva di una letteratura del futuro. Partendo da una riflessione di tipo teorico, si analizza la comunicazione letteraria ed extra letteraria in Calvino, in un iter che va dagli Anni ‘40 ai più consapevoli Anni ’80, passando da saggi quali Il midollo del leone, La sfida al labirinto, Cibernetica e fantasmi e via discorrendo, fino ad approdare al principale argomento di ricerca al quale sono stati dedicati tre capitoli: il rapporto tra il contenuto letterario espresso nell’opera di Italo Calvino Lezioni Americane e l’innovazione digitale e della rete internet, intesa anche come indagine sullo sviluppo del web writing, nuova modalità di scrivere nella rete. In questa prospettiva nella ricerca si innestano gli autori critici del pensiero di Calvino, tra cui Marina Paino e Francesca Bernardini Napoletano. Un accurato approfondimento è dedicato al rapporto tra Italo Calvino e la matematica, grazie allo studio delle fonti di Gabriele Lolli e Giancarlo Rota. Per il progetto di ricerca tra i principali autori di riferimento sono menzionati Alessandro Lucchini e Paolo Massari e molti altri, citati come fonti teoriche dell’evoluzione storica della letteratura nell’era del web e del digitale. Altro tema di indagine è stato interrogarsi sulla qualità della letteratura al giorno d’oggi, in seguito alla sua inevitabile contaminazione con i nuovi media e la possibile perdita di valore nel passaggio dal cartaceo al digitale e dal cartaceo al web. Le principali fonti bibliografiche sono accanto a tutta la saggistica di Calvino, Alessandro Lucchini, come studioso della correlazione tra Lezioni Americane e il web, Gino Roncaglia, in qualità di esperto di letteratura in ambito digitale, senza trascurare i capisaldi rispettivamente dell’ipertesto e del cambiamento della dimensione della lettura nella rete, alla quale è stato dedicato un intero capitolo, quali Jakob Nielsen e Ted Nelson. Un'ulteriore indagine è dedicata alla Twletteratura e ai romanzi nati su Facebook con un contributo letterario da parte dei lettori, intesi come partecipatori attivi tramite la principale fonte di Paolo Massari.
Requests and perspectives of literature in the digital era
The research project aims at investigating the current perspectives of literature in the digital era. The main objective of the research, therefore, is linked to investigating what are the possibilities of a digital literature is today, how it evolves in writing, in the medium, in the style, in the narrative techniques, in the strategies for spreading in the web, up to the multifaceted world of social media, meant as set of channels of literary experimentation. The thesis aims at answering a strictly post-contemporary question: if the medium changes, does the literary product change too? In order to answer this question, the research goes through an analysis of Italo Calvino’s thinking, considered as he is an eclectic writer, an essayist, journalist and novelist who explored new forms of style and language in the perspective of a literature of the future. Starting from a theoretical reflection, Calvino’s literary and extra-literary communication is analysed from the 40s to Calvino’s higher consciousness 80s years, passing by works such as The marrow of the lion, The challenge to the labyrinth, Cybernetics and ghosts and so on, getting to the three chapters dedicated to the research’s core topic : the relationship between the literary content of Calvino's Lezioni Americane and digital and Internet innovation, also meant as an investigation about web writing development, a new way of writing on the Internet. In this perspective, the research casts some of the most prominent critics of Calvino's thinking, including Marina Paino and Francesca Bernardini Napoletano, An accurate study is dedicated to the relationship between Italo Calvino and mathematics, thanks to the study of the sources by Gabriele Lolli and Giancarlo Rota. For the research project, among the major authors are mentioned Alessandro Lucchini and Paolo Massari and many others, cited as theoretical sources of literature's historical evolution in the web and in digital era. Another topic of investigation challenges the topic of today literature quality, following its inevitable contamination with new media and the possible loss of value in the transition from paper to digital and from paper to the web. The main bibliographic sources are, besides Calvino's works: Alessandro Lucchini, who studied the correlation between American lessons and the web, Gino Roncaglia, who is an expert in literature in the digital field, not forgetting Jakob Nielsen and Ted Nelson, who are the cornerstones regarding hypertext and change in Internet reading, to whom an entire chapter is dedicated. Further digging, through the main source of Paolo Massari, is dedicated to Twletteratura and novels born on Facebook with a literary contribution from readers, acting as active participants.
Letteratura digitale; Italo Calvino; Letteratura e social media; Webwriting; Lezioni americane
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tesi_S_Buffo.pdf

accesso aperto

Descrizione: Tesi di dottorato
Dimensione 4.03 MB
Formato Adobe PDF
4.03 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11695/105620
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact