Tra emotion history e storia urbana: i percorsi della ricerca