La potenza dei fatti: la necessità come fonte del diritto