Il saggio si occupa dell'influenza delle ricerche materiche di Alberto Burri sull'arte romana degli anni Sessanta e sull'opera di Rauschenberg, prendendo in considerazione il comune legame con le ricerche futuriste. In questo senso possono essere rilette le visioni legate al contesto massmediatico di molti artisti attivi a Roma e una linea di indagine che tocca anche artisti internazionali come Anselm Kiefer, Julian Schnabel e Damien Hirst.

Materie tattili. Arte, oggetto e comunicazione da Alberto Burri a Damien Hirst

CANOVA, Lorenzo
2005

Abstract

Il saggio si occupa dell'influenza delle ricerche materiche di Alberto Burri sull'arte romana degli anni Sessanta e sull'opera di Rauschenberg, prendendo in considerazione il comune legame con le ricerche futuriste. In questo senso possono essere rilette le visioni legate al contesto massmediatico di molti artisti attivi a Roma e una linea di indagine che tocca anche artisti internazionali come Anselm Kiefer, Julian Schnabel e Damien Hirst.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/9201
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact