Un parroco “agronomo” nella Toscana del ‘700