Cosa rappresenta oggi l’Europa agli occhi degli italiani? La risposta, inevitabilmente complessa, non può prescindere dalla considerazione che la percezione dei cittadini sia mutata radicalmente nel corso degli anni e non solo perché è cambiato l’oggetto osservato, vale a dire l’Europa stessa, ma anche perché si è trasformato repentinamente il contesto interno e internazionale. L’allontanamento da quel progetto di integrazione sovranazionale è testimoniato da una serie di indicatori i cui trends sono tutti in decisa diminuzione: che si parli di identità europea, di sostegno politico, di partecipazione elettorale alle elezioni europee o di orientamenti verso l’euro, vale a dire la moneta unica, i nu - meri sono sufficientemente eloquenti. E in questo saggio ne parleremo diffusamente. Naturalmente la letteratura si è interrogata anche sulle cause, sulle motivazioni che sottendono a un simile, drastico, cambio di di rezione, fornendo risposte ancora parziali, soprattutto perché si tratta di un fenomeno tuttora in atto, da osservare nel suo divenire. Questo saggio ha un obiettivo prevalentemente descrittivo: il suo scopo principale è quello di ricostruire sessant’anni di relazioni tra opinione pubblica e integrazione sovranazionale, focalizzando l’attenzione sull’Italia, che costituisce un interessante caso di studio e di cui descriveremo diffusamente gli andamenti e le tendenze in atto.

I cittadini e l’idea di Europa unita: cosa è cambiato in sessant’anni

Serricchio Fabio
2018

Abstract

Cosa rappresenta oggi l’Europa agli occhi degli italiani? La risposta, inevitabilmente complessa, non può prescindere dalla considerazione che la percezione dei cittadini sia mutata radicalmente nel corso degli anni e non solo perché è cambiato l’oggetto osservato, vale a dire l’Europa stessa, ma anche perché si è trasformato repentinamente il contesto interno e internazionale. L’allontanamento da quel progetto di integrazione sovranazionale è testimoniato da una serie di indicatori i cui trends sono tutti in decisa diminuzione: che si parli di identità europea, di sostegno politico, di partecipazione elettorale alle elezioni europee o di orientamenti verso l’euro, vale a dire la moneta unica, i nu - meri sono sufficientemente eloquenti. E in questo saggio ne parleremo diffusamente. Naturalmente la letteratura si è interrogata anche sulle cause, sulle motivazioni che sottendono a un simile, drastico, cambio di di rezione, fornendo risposte ancora parziali, soprattutto perché si tratta di un fenomeno tuttora in atto, da osservare nel suo divenire. Questo saggio ha un obiettivo prevalentemente descrittivo: il suo scopo principale è quello di ricostruire sessant’anni di relazioni tra opinione pubblica e integrazione sovranazionale, focalizzando l’attenzione sull’Italia, che costituisce un interessante caso di studio e di cui descriveremo diffusamente gli andamenti e le tendenze in atto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/87386
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact