Uomini, lupi, microbi e cavallette: Campiglia nell'età moderna