Le fake news come comunicazione difettiva