Sul lessico dell’arte nella prima Crusca