Il volume fa parte dell'Edizione Nazionale delle "Opere" (14 voll.) di Giuseppe Pitrè, iniziata verso la fine degli anni Sessanta e completata nel 2008. "Studi e leggende" ha avuto una gestazione complessa, in considerazione del fatto che i Cartolari assemblati (in un numero di circa un migliaio di cc. mss.), ritenuti come appartenenti a un unico corpo, si sono rivelati composti da 21 mss.: tutti identificati e catalogati e dei quali si dà conto nella Nota al testo. L'introduzione storico-critica analizza invece aspetti specifici della produzione di Pitrè, insieme alla visione positivistica che orientava la sua ricerca, esplicitando le adesioni alle teorie critico-letterarie e linguistiche che animavano il dibattito culturale dell'epoca.

G. Pitrè. Studi di leggende popolari in Sicilia e nuove raccolte di leggende siciliane (riproposta in nuova ediz.)

MONTELLA, Luigi
2007

Abstract

Il volume fa parte dell'Edizione Nazionale delle "Opere" (14 voll.) di Giuseppe Pitrè, iniziata verso la fine degli anni Sessanta e completata nel 2008. "Studi e leggende" ha avuto una gestazione complessa, in considerazione del fatto che i Cartolari assemblati (in un numero di circa un migliaio di cc. mss.), ritenuti come appartenenti a un unico corpo, si sono rivelati composti da 21 mss.: tutti identificati e catalogati e dei quali si dà conto nella Nota al testo. L'introduzione storico-critica analizza invece aspetti specifici della produzione di Pitrè, insieme alla visione positivistica che orientava la sua ricerca, esplicitando le adesioni alle teorie critico-letterarie e linguistiche che animavano il dibattito culturale dell'epoca.
978-88-95154-00-8
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/19813
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact