Rappresentanza vs. partecipazione? L'equilibrio costituzionale e la sua crisi