Il Debito Sovrano tra tutela del credito e salvaguardia della funzione dello Stato