Presenza contemporanea di due alterazioni del DNA nel gene della protrombina allo stato omozigote causa gravi manifestazioni emorragiche