Dall’accentramento alla moltiplicazione di responsabilità: un nuovo concetto di datore di lavoro?