L'esasperato ricorso alla normativa pattizia ha irrigidito, in un quadro legislativo sottratto alla modificabilità unilaterale statale, le scelte politiche concordate con le organizzazioni confessionali. Si è così prodotta la spiacevole conseguenza per cui la legislazione ordinaria in materia di interessi religiosi è stata prodotta ed interpretata come appendice delle norme contrattate con le confessioni religiose. Norme che, con molte conseguenti criticità, sono diventate la struttura portante della disciplina.

Diritto civile e religioni. Tra legislazione unilaterale dello Stato e normativa bilateralmente convenuta

Parisi Marco
2014

Abstract

L'esasperato ricorso alla normativa pattizia ha irrigidito, in un quadro legislativo sottratto alla modificabilità unilaterale statale, le scelte politiche concordate con le organizzazioni confessionali. Si è così prodotta la spiacevole conseguenza per cui la legislazione ordinaria in materia di interessi religiosi è stata prodotta ed interpretata come appendice delle norme contrattate con le confessioni religiose. Norme che, con molte conseguenti criticità, sono diventate la struttura portante della disciplina.
978-88-98248-16-2
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11695/14259
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact