Il lavoro è stato elaborato nel quadro di una ricerca coordinata dall'Università di Paris-Dauphine per conto del Ministère de l'écologie, du développement et de l'amenagement durable della Repubblica Francese sul tema "Gouvernance démocratique et normalisation: le modèle européen". Il saggio, premessi brevi cenni al rapporto tra Diritto e Tecnica nella storia del pensiero filosofico e sociologico, esamina in primo luogo i problemi emersi nei tentativi di giuridicazione dei fenomeni tecnologici e le difficoltà di coordinamento tra le tradizionali metodiche utilizzate dall'ordinamento italiano rispetto alle cosidette "norme tecniche" e l'approccio europeo che offre nuove definizione di "specifica tecnica", "norma" e "regola tecnica". Viene quindi esaminato il processo di normalizzazione comunitaria evidenziando il ruolo svolto dai pubblici poteri e dagli organismi di normalizzazione a livello nazionale e sovranazionale. Si verifica in che misura i principi di trasparenza, volontarietà, consensualità e democraticità trovano spazio nel processo di normalizzazione, e si esaminano i pericoli, tra cui, in particolare, il deficit di demodraticità, che esso nasconde soprattutto quando la normalizzazione interviene a livello comunitario internazionale, ed infine si prospettano i possibili rimedi.

"La normalisation tecnique dans le processus d'harmonisation juridique"

PERNAZZA, Federico
2010

Abstract

Il lavoro è stato elaborato nel quadro di una ricerca coordinata dall'Università di Paris-Dauphine per conto del Ministère de l'écologie, du développement et de l'amenagement durable della Repubblica Francese sul tema "Gouvernance démocratique et normalisation: le modèle européen". Il saggio, premessi brevi cenni al rapporto tra Diritto e Tecnica nella storia del pensiero filosofico e sociologico, esamina in primo luogo i problemi emersi nei tentativi di giuridicazione dei fenomeni tecnologici e le difficoltà di coordinamento tra le tradizionali metodiche utilizzate dall'ordinamento italiano rispetto alle cosidette "norme tecniche" e l'approccio europeo che offre nuove definizione di "specifica tecnica", "norma" e "regola tecnica". Viene quindi esaminato il processo di normalizzazione comunitaria evidenziando il ruolo svolto dai pubblici poteri e dagli organismi di normalizzazione a livello nazionale e sovranazionale. Si verifica in che misura i principi di trasparenza, volontarietà, consensualità e democraticità trovano spazio nel processo di normalizzazione, e si esaminano i pericoli, tra cui, in particolare, il deficit di demodraticità, che esso nasconde soprattutto quando la normalizzazione interviene a livello comunitario internazionale, ed infine si prospettano i possibili rimedi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/13871
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact