Herbert Spencer: Libertà e fallibilità come fonte di progresso