La riforma degli ordinamenti alla prova: la voce delle scuole