Peirce, l'anti-kantismo e l'intenzione sintetica del pragmatismo