La ricerca si basa sull’assunto che il consiglio di amministrazione detiene una posizione privilegiata nel contribuire alla definizione della strategia aziendale. La ricerca mira a contribuire al dibattito teorico cercando di ricombinare gli assunti derivanti dall’approccio cognitivista della letteratura strategico-organizzativa e la Resource-based view. Ciò che si intende dimostrare è che alcune caratteristiche strutturali del gruppo di consiglieri di amministrazione, se presenti contemporaneamente, hanno un impatto sulla loro capacità di prendere decisioni strategiche adeguate e, quindi, hanno un impatto sul vantaggio competitivo che garantisce la performance aziendale. L’effetto congiunto dell’eterogeneità da un punto di vista formativo, la maggiore presenza di lauree economico-giuridiche e l’eterogeneità dell’età del gruppo di consiglieri d’amministrazione sono valutati sulla performance delle imprese considerandone anche le variazioni su un biennio in termini di remunerazione del capitale proprio, redditività degli investimenti e valore di mercato delle azioni. Il lavoro, condotto su un campione esteso di gruppi di consiglieri di amministrazione di imprese quotate italiane, esamina le variazioni di performance registrate da un anno all’altro in un periodo storico particolarmente critico per l’economia italiana e internazionale. In tal senso i risultati della ricerca acquisiscono maggiore importanza poiché le variazioni positive, se presenti, sono rafforzate dalla crisi.

Caratteristiche dei consigli di amministrazione e performance delle società quotate in borsa: un’analisi per cluster

ANTONELLI, Gilda;
2013

Abstract

La ricerca si basa sull’assunto che il consiglio di amministrazione detiene una posizione privilegiata nel contribuire alla definizione della strategia aziendale. La ricerca mira a contribuire al dibattito teorico cercando di ricombinare gli assunti derivanti dall’approccio cognitivista della letteratura strategico-organizzativa e la Resource-based view. Ciò che si intende dimostrare è che alcune caratteristiche strutturali del gruppo di consiglieri di amministrazione, se presenti contemporaneamente, hanno un impatto sulla loro capacità di prendere decisioni strategiche adeguate e, quindi, hanno un impatto sul vantaggio competitivo che garantisce la performance aziendale. L’effetto congiunto dell’eterogeneità da un punto di vista formativo, la maggiore presenza di lauree economico-giuridiche e l’eterogeneità dell’età del gruppo di consiglieri d’amministrazione sono valutati sulla performance delle imprese considerandone anche le variazioni su un biennio in termini di remunerazione del capitale proprio, redditività degli investimenti e valore di mercato delle azioni. Il lavoro, condotto su un campione esteso di gruppi di consiglieri di amministrazione di imprese quotate italiane, esamina le variazioni di performance registrate da un anno all’altro in un periodo storico particolarmente critico per l’economia italiana e internazionale. In tal senso i risultati della ricerca acquisiscono maggiore importanza poiché le variazioni positive, se presenti, sono rafforzate dalla crisi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11695/13021
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact