Tra filosofia naturale e matematica. Il paradosso della rota Aristotelis in Cardano, de Guevara e Galileo