Dal tempo individuale al tempo come 'istituzione sociale'